Indiana Jones (1981-2008) di Steven Spielberg

prime continua a proporsi come vero servizio di streaming per chi vuole vedere qualcosa di decente che non sia la serie del cazzo su un film meraviglioso o il filmetto “di cui tutti parlano” e che poi è vuoto come un buco; detto questo siccome la mia gentile compagna di visioni non aveva mai visto indiana jones abbiamo deciso di spararceli tutti
recensione di indiana jones di onironautaidiosincratico.blogspot.it
come sempre, prima della recensione una breve presentazione di ogni partecipante (nome, età, occupazione, piatto preferito, città)


eRica: 27, donna, studentessa, patate, catania
Pietro: 31, uomo, studentepartimeincercadilavorofulltime, pizza con kebab, catania


Mi mancava questa importantissima saga, finalmente posso recuperare tutto! Mi diverte tanto vedere i film un po’ vecchiotti, magari con degli effetti speciali che oggi sembrano obsoleti, che hanno perso il fascino originario ma ne hanno acquistato uno tutto nuovo. 

Mi ha stupita come nonostante i film seguano una struttura molto simile e ripetitiva non risultano mai banali o fastidiosamente prevedibili. 

Mi è piaciuto il fatto che pur essendo avventure dello stesso personaggio, non c’è una storia orizzontale che attraversa tutti i film, cosa che permette di godersi tutti i film in maniera indipendente, anche in ordine sparso o senza dover per forza fare mente locale sugli “episodi precedenti” alla visione di un nuovo capitolo. La colonna sonora è epicamente epica, sempre pronta a gasarti al momento giusto. 

I personaggi “secondari” (penso al ragazzino nel secondo e al padre nel terzo), se così vogliamo chiamarli, come anche i cattivi di turno, sono sempre ben pensati e posizionati ad hoc per creare un contorno gustosissimo e degno della pietanza principale. Mi sono piaciuti molto, sono dei bellissimi film di intrattenimento, ce ne vorrebbero di più al giorno d’oggi... dei film d’intrattenimento BEN FATTI, per quello che devono essere. Se come me ve li eravate persi, vi consiglio vivamente di recuperare! 

Al solito la mia pigrizia mi porta a pubblicare i miei appunti, senza neanche perdere tempo a riordinarli e farli diventare frasi di senso compiuto
  • tetralogia, ad oggi, con annunciato quinto capitolo di un professore che è il nonno spirituale di robert langton
  • non è un supereroe ma sarebbe più potente di tanti supereroi in giro su pagine o schermi
  • la struttura è sempre la stessa: piccolo flashback, problema, viaggio, indagini, esplosioni che esplodono, soluzione (con in mezzo una storiella romantica)
  • in ogni film un animale schifoso da inquadrare per mostrare lo sdegno: serpenti, insetti, topi e scorpioni
  • spielberg deve avere qualche problema con le pale, presenti in tutti i film
  • il terzo rimane il migliore, sarà per sean, sarà per il maggior quantitativo di milioni i dollari disponibili (escludendo il pessimo e deludente quarto capitolo), è anche quello coi posti più belli (venezia e petra)
  • il nome è veramente di una cagnetta, quella di Lucas
  • la morte del tipo vestito di nero al Cairo, che maneggia bene le armi bianche, rimane uno dei punti più alti
  • mettere Connery nella locandina e "nasconderlo" per mezzo film è da pirla, però rimane il miglior personaggio della serie, ma solo per merito del baronetto Sean
  • azione pura, condita solo da divertimento e effetti visivi (molto molto invecchiati)



il trailer della collezione COMPLETA   

Qui, qui, qui e qui le quattro recensioni del Frusciante (straconsigliatissima tutta la monografia) e consigliato pure DUEL.

Qui una breve recensione, non solo di tutti gli Indiana Jones ma di tutta la carriera del buon SS.

Commenti

  1. Concordo sul tizio con la scimitarra al Cairo: la sua bravura viene annientata da una sola pallottola di Indiana (il pubblico ride)
    Peccato che i discendenti del tizio si siano perfezionati nell'arte dell'omicidio e si siano moltiplicati nel mondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come in tutti i film del genere una ferita del protagonista, o di un suo amico è un dramma, la morte di centinaia e centinaia di nemici è solo una divertente azione sullo sfondo (concordo comunque che azioni del genere abbiano spinto alla nascita dello stato islamico)

      Elimina

Posta un commento

SCRIVI PURE: chiunque spara cazzate, perché non dovresti tu?

però ricorda, se devi offendere, fallo con stile!