a volte si pensa che il documentario sia un genere in cui è difficile trovare brutti prodotti, in quanto frutto di ricerche approfondite, di studi profondamente appassionati....OPPURE NO?!?!?!




  • inizia come uno di quei video che si trovano sul tubo con titolo "coseacaso-ilvideoSEGRETOCHEILTUOSTATONONTIFARàMAIVEDERE-CONDIVIDIPRIMACHELOCANCELLINO!!!"





  • documentario sul cibo, fatto dagli americani, che di cibo, mi perdoneranno quei 12 che ne capiscono qualcosa, non sanno un cazzo





  • il problema son le multinazionali (ma va? chi se lo aspettava?)




  • al posto di far mangiare BENE, non meno, i loro figli e farli correre, si lamentano delle multinazionali e dei programmi scolastici





  • tutte queste storie strappalacrime son di ragazzini obbesi figli di genitori obbesi che il massimo che fanno è comprar loro le merendine light al posto di quelle normali; ma fargli fare, e fare pure voi, una sana dieta VERA, no vero?





  • 160 calore non sono 160 calorie, perché se sono di cocacola sono il male se son di mandorle sono il bene assoluto: nessuno considera tutto il contorno e il resto delle sostanze che si ingeriscono con quelle 160calorie? grazie che se mangio 160 calorie di mandorle piene di fibre è meglio di ingurgitare 160 calorie di zucchero, destrosio e coloranti





  • mangiare sano costa di più?!!?!? ma cazzo in america non ci sono i piccoli coltivatori/allevatori che qui si trovano a bizzeffe? dai non scherziamo, il problema è che per questa gente "far la spesa" equivale SOLO ed ESCLUSIVAMENTE ad "andare al mall a spendere i coupon"





  • cioè una delle frasi che si sente è: i cereali contengono pochi zuccheri, quindi son buoni per sostituire qualsiasi pasto! 





  • concordo solo sul falso mito dell'economicità dei prodotti da fast food





  • una cena al fastfoodfamoso costa 27$ mentre la spesa per farla in casa solo 13...certo non consideriamo il consumo di gas/luce per cucinare, nè quello di acqua/sapone/luce per pulire poi il tutto, né tantomeno il tempo impiegatoci (la mia non è una difesa dei fastfood, ma se dobbiamo farci i conti, facciamoli esatti!trust me, i'm an engineer [con dei coinquilini, anch'essi ingegneri, abbiamo calcolato, non troppo approssimativamente, il consumo dello scaldabagno, calcolando fosse più economicamente conveniente accenderlo prima dell'uso e spegnerlo dopo, arrivando comunque alla conclusione che il risparmio non valeva la scomodità di non potersi fare una doccia calda appena tornati da lezione sudati come dei maiali])





  • guarda caso, quando i bambini, coi loro genitori idioti, si rivolgono a professionisti, le diete iniziano ad avere efficacia...toh...





  • la bambina dodicenne che dice di essere "FRUSTRATA" dalla sua vita è più frustrante di qualsiasi altra cosa





  • le ricerche fatte dalle multinazionali servono a dire che i loro prodotti son commercializzabili, devono certificare in qualche modo (privatamente) che il loro prodotto è buono (inteso come legale e vendibile, non come salutare e benefico per il benessere); le compagnie di tabacco sanno già che i loro prodotti fanno male, eppure riescono perfettamente a venderlo e non hanno alcun problema





  • riguardo al punto sopra una piccola precisazione: la gente adora far cose che possono, potenzialmente, far male; ciò è forse causato da un'innato sadismo, oppure dal semplice fatto che incosciamente si pensi che il gioco valga la candela





  • ; frase presa dal film, ma perché nessuno va ad indagare su quei medici che dicevano queste cose, per noi oggi assurde, incolpandoli di essere PAKATIH dalle multinazionali, ma semplicemente si dice che erano ignoranti, porelli?





  • unico punto veritiero: la falsità dei prodotti LIGHT





  • simpaticissimo l'uso di alcune canzoni, messe come raccordo tra i vari pezzi del documentario, sfruttando il testo, stravolgendone il significato con immagini che trasformano una canzone d'amore in un inno al consumo di grassi insaturi





  • poi per cena si fanno gli spaghetti SPEZZATI col sugo pronto, e sopra ci bevono il THE?!?!?!?!!? gente così merita la morte, dopo lunga agonia, c'è poco da fare [spero di non fare la figura dell'italiano che dice che la cucina italiana è la migliore]





  • il momento della famiglia ispanica dove "grasso è bello" è agghiacciantemente sconvolgente, dicono pure sia una questione culturale, e allora, come sopra, se lo meritano!





  • lo zucchero come la nuova droga impostaci dall'alto dalle multinazionali cattive...potrebbe essere un'idea per un cortometraggio, vero?





  • quando arriva Bill Clinton che fa un'analisi politico-economica degna del miglior barista del peggior bar di Caracas, le risate aumentano, ma soprattutto viene da chiedersi e chiedergli: "Ma cazzo, Bill, sei stato tu il presidente degli United States of America per OTTO fottutissimi anni, e ti accorgi solo ora di questi problemi nelle scuole?"





  • lo sconvolgimento nel venire a sapere che due senatori USA (un democratico e un repubblicano) han bloccato un rapporto dell'OMS non è tanto causato dal potere dell'industria alimentare, americana e non, quanto dala debolezza e dall'inutilità di un organismo, figlio dell'ONU, dipendente economicamente dai singoli stati






  • il pomodorometro lo dà a 81%, neanche più lui è affidabile...addio pomodori freschi e marci!






  • la colpa è delle industrie, della pubblicità, delle scuole, della tv...ma questi bambini non ne hanno genitori?





  • e poi marketta a Obama, specialmente a Michelle, gettando però un velo oscuro sulle sue vere intenzioni






  • la regista ci ha dato due altri capolavori (se meravigliosi come questo): Trapped e GMOOGM, il primo sui pericoli dei produttori di bottiglie di plastica e il secondo sugli ogm...bah, mi sa tanto di Siamo la Gente, il Potere ci temono1!11! 







  • Tagged: , ,

    0 commenti :

    Posta un commento

    SCRIVI PURE: chiunque spara cazzate, perché non dovresti tu?

    però ricorda, se devi offendere, fallo con stile!