convinto e coinvolto da IMA e coinquilini (che non aveva neanche visto il primo) si va al cinema, di martedì sera, con biglietto scontato e sala piena fino allo spasmo di bimbiminkia rincoglioniti e 35enni trascinati da fidanzatine e sorelline ancor più rincoglioniti
recensione animali fantastici i crimini di Grindelwald onironautaidiosincratico.blogspot.it

COSE CHE SONO UGUALI AD HP:
-grande pericolo
-grande cattivo
-è arrivato il momento in cui bisogna schierarsi
-Silente non fa un cazzo e manda gli altri a fare il lavoro sporco
-Silente conosce il supercattivo, ma non può agire contro di lui, non direttamente almeno
-il ministero della magia se la prende con Silente e coi suoi metodi di insegnamento
-i protagonisti infrangono le leggi, ma a fin di bene, e guidati da Silente, che dimostra come, in fondo, lui abbia sempre ragione
-la lotta è tra chi vuole i babbani o no-mag e chi li vuole eliminare
-continui e costanti triangoli amorosi dove uno muore prima e dice agli altri due di prendersi cura vicendevolmente

COSE CHE NON VENGONO NEANCHE NOMINATE IN HP:
-il ministero della magia americano o quello francese (come mai quando Voldemort torna e rischia di distruggere tutto non c'è l'aiuto dagli altri paesi?)
-i maghi giapponesi e pure i senegalesi (come sopra)
-il fratello di Silente, l'altro

COSE CHE NON TORNANO RISPETTO A HP:
-Minerva McGranitt nasce nel 1934 e inizia a insegnare a Hogwarts nel 1956, quella che si vede in questo film chi è (zia, mamma, sorella)? [https://www.pottermore.com/writing-by-jk-rowling/professor-mcgonagall]
-Nagini nel 1927 è un maledictus di una trentina d'anni, come ci arriva agevolmente agli anni '90 (ok che ad un certo punto diventa un hocrux, ma prima?)? (comunque Claudia Kim la più bona del cast, sicuramente)
-Credence può uccidere Silente, chissà se ce la farà...
-il molliccio di Leta ha una potenza mostruosa: non solo si trasforma nella paura, ma spegne le luci, genera fasci luminosi in giro per la stanza, rimpie quasi tutto di acqua
-Silente, almeno nei libri, insegnava trasfigurazione, qui insegna difesa contro le arti oscure (tra l'altro è il docente di trasfigurazione della McGranitt, quindi non vale il "eh ma gli è stato impedito nel film di insegnarla e ha cambiato cattedra")

COSE CHE STORICAMENTE NON TORNANO:
-la tourre Eiffel verrà illuminata solo a partire dal 1984
-Parigi e Londra negli anni '20 non erano quelle idilliache realtà che il film ci racconta: piuttosto erano delle infernali bolge piene di gente, urla, animali, mezzi di vario tipo e genere
-a quell'epoca, anche in una città europea o una capitale, di certo le persone di colore non potevano circolare con questa naturalezza e senza che nessuno dica mezza parola
-i cattivi hanno la propria "sede" in Austria alla fine degli anni '20, vestono di nero, si rasano, vogliono creare un nuovo ordine mondiale, vogliono eliminare i nemici (chissà a chi si sia ispirata la scrittrice/sceneggiatrice/inventatricediputtanatesulmondodiHPdicuisembranonaverlettoilibri)
-Flamel è nato nel XVsecolo, come fa Jacob a calcolare i 375 anni, oltretutto sentendo solo dopo il nome? l'attore che lo interpreta è il figlio Brontis di Jodorowsky, alchimista nella pellicola "la montagna sacra"

COSE CHE NON TORNANO E BASTA:
-Newt(ello) passa da essere uno sfigato cosmico a un superfiquo che cavalca draghi e ammazza nemici almeno 19 volte durante gli interminabili 133 minuti del film
-Queenie diventa una partner perfetta per il cattivo di turno dopo essere stata una bimba demente affetta da [malattia che legge il pensiero], oltretutto avendo questa facoltà dovrebbe capire cosa vuole davvero Grindelwald, piuttosto che fidarsi di quel che dice
-Queenie si confonde a Parigi perché i francesi pensano in francese, quindi ci sono i corsi di lettura del pensiero nelle varie lingue?
-Silente crea la nebbia di Londra
-Grindelwals all'inizio si era già trasformato perché non rimanere trasformato e scappare? (la debolezza e l'ingegnuità del ministero della magia USA è la stessa degli sceneggiatori che scrivono una scena a dir poco imbarazzante)
-a parte far uccidere un pò di maghi, tra cui un bambino, e organizzare riunioni con tanti naz-maghi, quali sono i CRIMINI di Grindelwald?
-primi piani orripilantemente fastidiosi e soggettive nauseanti
-Newt(ello) sta sempre con la testa a trequarti e leggermente piegata, ma non è un problema di personaggio quanto di attore e della sua cifrastilistica: son tutti rinco-strani dalla dubbia sessualità; diciamo che Redmayne è il nuovo Gionnidepp (che qui dà una prova tra il pessimo e il banale)
-200000000 di $ per un film che ne ha incassato finora 258737518 (senza considerare DVD e affini, più tutto il merchandising, e comunque siamo ad una sola settimana di programmazione o poco più) è di certo un'operazione commerciale ben riuscita, ma annunciarne altri tre sembrerebbe voler dire che non solo la Rowling vuole battere il ferro finché è caldo, ma pure quando sarà congelato lei continuerà a battere, fino a sfrantumare le palle dei più accesi e ignoranti fanZ
-i cattivi stan dritti e impettiti, i buoni ricurvi e guardano in basso
-secondo di cinque film (inizialmente annunciata come banale trilogia): si può benissimo fare come con "lo hobbit": si aspetta l'uscita dell'ultimo e poi, fooorse, si recupera tutto in DVD
-Yates ha già diretto 4 HP e ora due animali fantastici, cambiarlo no?
-il film è vietato agli under13 in alcuni paesi, ma PERCHÈ!?!?!?
-il titolo ERA "animali fantastici", già qui il sottotitolo è più grande e ci son meno animali, nel quinto capitolo (sperando sia sinceramente l'ultimo) ci saranno ancora animali o sarà solo "il ritorno degli hocrux"?
-il sottotitolo È "i crimini di Gionnidep" ma quali crimini esattamente? due omicidi e delle riunioni con gentaglia?

andare in un cinema pieno di bimbiminkia, quando c'è il biglietto scontato comporta dei rischi:
1.commenti inutili, futili e stupidi (oltre che continui e sempre a rovinare la scena successiva) ad ogni battuta di qualsivoglia personaggio sullo schermo
2."AWWWNNNN" urlati per qualsiasi scena in cui ci sia uno snaso o un altro animale fantastico presente (botta finale da orgasmo di pucciosità alla trasformazione di una sorta di pantera aggressivissima in pucciosini e spelacchiati gatti neri)
3.odore violento, quasi fastidioso, di mortadella a inizio secondo tempo: neanche avessero aperto una salumeria al posto del bar e facessero rosette calde con la mortazza al posto dei popcorn
4.sentire, a fine film, "ma non è così puppo alla fine Silente, manco un uccello magico ha preso in mano" è tragicomico

per il resto pensavo e speravo decisamente meglio...

Tagged: , , , , , , , , , , , , ,

0 commenti :

Posta un commento

SCRIVI PURE: chiunque spara cazzate, perché non dovresti tu?

però ricorda, se devi offendere, fallo con stile!