sabato sera solo a casa, c'è bisogno di un pò di IGNORANZA per non collassare; e poi in tantissimi ne han parlato male: sarà un capolavoro!

... questa è una recensione solo ed esclusivamente sul film, senza paragoni/confronti/raffronto/similitudine con il fumetto...



  • l'inseguimento in 3D con le auto che corrono intorno alla testa di Marv è meravigliosamente fantastico e graficamente utile al racconto

  • titoli di testa con le tette della Green, so già cosa aspettarmi da lei

  • il cast è spaventoso: Mickey Rourke, Jessica Alba, Joseph Gordon-Levitt, Rosario Dawson, Bruce Willis, Eva Green, Juno Temple, Christopher Lloyd; e c'è pure Christopher Meloni; Josh Brolin per Clive Owen non si sente nemmeno (oltretutto mi dicono che il tutto ha senso secondo la storia del fumetto dove Dwight subisce una plastica facciale), l'assenza di Devon Aoki invece si fa sentire, anche se Jamie Chung non è del tutto da buttare (comunque l'Aoki pregna non avrebbe sfigurato); chi invece delude, non per causa sua, ma per l'estrema potenza di chi va a sostituire, è Dennis Haysbert, che sostituisce Michael Clarke Duncan, morto nel 2012 ("Hanno cercato di rimediare, ma era troppo tardi...")

  • traduzione del sottotitolo in italiano che, come sempre, rovina e manipola il significato originale

  • il doppiaggio italiano uccide il meraviglioso nome di Ava Lord, trasformandolo in Eva per ricordare l'attrice che la interpreta; una sola domanda: PERCHÈ?!?

  • le "macchie" di colore son utili al racconto, oltre che belle da vedere, anche se son davvero troppi

  • Nancy ha perso mordente, ma solo quando è ubriaca

  • stesso schema a "episodi" in qualche modo concatenati (solo alla fine capiremo qual è quel modo

  • lei è in ritardo come sempre, e come sempre vale la pena aspettare (potremmo dire la stessa cosa per il film) quanto tempo è passato, 4 anni? si hai tenuto bene il conto (anche se nella realtà ne son passati NOVE, purtroppo!)

  • Ava (bel nome dato al personaggio, erede della prima ispirazione del regista Ava Gardner) nuda vale da sola il prezzo del biglietto, peccato non averlo visto su un grande schermo

  • la città vecchia, seppur carente di Becky rimane un posto meraviglioso dove vivere

  • Miho non dovevano lasciarla come personaggio, aveva già dato e non dà nulla alla pellicola

  • "Non puoi sconfiggere la Dea" sembra una frase da Gus Fring

  • più che un film è un giochino in CGI, ma che splendido giochino

  • TUTTO il film è stato girato in studio, su greenscreen...non è immaginabile quanto folle sia recitare su un gigante tappeto verde, con tutto verde intorno, potendo solo immaginare scenografia e location

  • due interi anni di post-produzione...

  • peccato non averlo visto in 3D, questo è uno dei pochi film che in 3D riesce a dare quel quid in più, essendo di base già molto scuro e molto netto nelle immagini

  • film fatto da uomini per altri uomini: donne, motori, armi, moto, risse...l'episodio più debole è infatti quello con protagonista

  • Marv sovrasta tutti, se dovesse essere pensato un terzo capitolo bisognerebbe farlo solo su di lui e sempre e comunque con lui

  • Lady Gaga, tanto adoperata in trailer, manifesti e interiste, è solo una trovata pubblicitaria, non dando assolutamente nulla al film, da alcun punto di vista se non da quello del botteghino, e Rodriguez fa bene a sfruttare la fama della Germanotta per portare genti in sala

  • Hartigan evitabilissimo, che cita, chissà quanto volontariamente, Malcolm Crowe

  • i due barboni che discutono nella tv di Nancy sono i due registi che fanno un piccolo cammeo, che cose tenere ^_^

  • purtroppo non conosciamo niente della città, della sua storia o dei suoi quartieri, delle dinamiche o della politica: tutto è incentrato solo ed esclusivamente sui personaggi, sui protagonisti dei vari episodi, senza che l'obiettivo si allarghi su tutto ciò che li circonda, che fa solo ed esclusivamente da sfondo

  • strasconsigliato a chi non ha visto (per chissà quale assurda motivazione) il primo capitolo: non ha senso, le storie si intrecciano (male), i personaggi non ci vengono presentati perchè già DEVONO essere conosciuti tutti fino in fondo

  • finale tronco, quasi inaspettato...

  • unico neo: tutto già visto, tutto già apprezzato, tutto già goduto; niente è nuovo: nè le dinamiche tra i personaggi, né le storie, né i personaggi stessi...peccato, comunque consigliato! (vedi primi due punti)

Tagged: , , , , , , , , , , , ,

8 commenti :

  1. Io, sinceramente, ho apprezzato mille volte di più il primo. Tra i due non c'è paragone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente...millemila volte...però comunque anche questo rimane un ottimo prodotto d'intrattenimento

      Elimina
  2. Tette della Green a parte, per me questo film è stata una vera e propria delusione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le tette della Green alzano il livello del film, dandogli almeno la sufficienza :Q_

      Elimina
    2. Una frase da Gus Fring! Geniale. Anche se su di me le tette di Eva non hanno effetto, tutto sommato neanche a me è dispiaciuto.

      Senti, non volermene, ma ti ho appioppato un premio qui:

      http://delicatamenteperfido.blogspot.it/2015/04/boomstick-award-2015.html

      Elimina
    3. Grazie mille per tutto (complimenti e premio). Come possono le tette di Eva non far effetto!?!?! è gravissima come cosa, e il tuo esser donna etero NON è una giustificazione xD

      comunque è un onore esser nominato tante volte (credo che a sto giro sia stato nominato almeno 3 volte da tre blog diversi) e spero al più presto di avere tempo e modo di ringraziare tutti e far proseguire questo premio ^_^

      Elimina
  3. In realtà Ava si può pronunciare anche con la A inglese distinta, qualcosa di simile a "Eiva". Ovviamente in italiano finisce per diventare Eva e basta. Comunque non so come fosse in originale. In ogni caso, la Green è da stare male per giorni e Rourke domina su tutti gli altri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il "problema" di Ava è che con quella traduzione si perde la citazione, ma tanto sappiamo bene quanto lavorino male i traduttori. La green è da star male per anni, e credo di esserci rimasto: ogni suo film, anche la peggio merda, DEVO VEDERLO!!! Rourke domina, spero davvero nel terzo capitolo con lui unico protagonista!

      Elimina

SCRIVI PURE: chiunque spara cazzate, perché non dovresti tu?

però ricorda, se devi offendere, fallo con stile!