quest'anno ho deciso di vedere tutti i film candidati all'Oscar...almeno quelli d'animazione





Perfetto misto di computer grafica (per il mare, gli sfondi) e stop motion (per i personaggi), chiaramente figlio di "Galline in fuga", "Wallace & Gromit" e "Giù per il tubo" e, più in generale, di tutta l'animazione inglese (dai dialoghi alle gag). Non fa sbellicare dalle risate, ma fa mantenere costantemente un sorriso sulla bocca dello spettatore con il continuo susseguirsi di battute e situazioni divertenti.
I personaggi sono tutti giusti al posto giusto, dal Capitano in cerca di gloria; al Secondo (Pirate with a Scarf nella versione originale) che è il più razionale della ciurma; alla donna travestita che nessuno riconosce mai (nemmeno quando son tutti in una vasca da bagno all'inseguimento di un ladro); al pirata Albino e un pò scemo; alla Regina Vittoria, malvagia e profondamente egoista, come ci si aspetta da una donna piena di potere; fino ad arrivare a Charles Dawrin, un nerd perfetto dell'epoca, che per amore rinunciaa tutto, perfino all'unico Dodo ancora vivo. Last but non least il maggiordomo Mr Bobo che, con la sua comicità silenziosa e il suo savoir faire, ricorda molto Gromit (e lo ricorda anche perché, alla fine, è lui, con le sue azioni, a risolvere il problema più grosso nel film); ricorda però anche Wile il coyote coi suoi cartelli, spesso onomatopeici. 
Non male il doppiaggio in italiano, con De Sica, la Littizzetto e Alessandro Quarta (doppiatore dello scrubsiano JD) anche se l'originale è di livello superiore, non solo per i nomi (Martin Freeman, David Tennant, Hugh Grant, Salma Hayek, Brendan Gleeson e Jeremy Piven) ma anche per la perfetta corrispondenza tra ogni personaggio e la sua voce. 
I riferimenti "colti" e/o erotici non distraggono i bambini, e le gag (quella dei dischi/palloncini rossi durante i viaggi è genialmente esilarante) non infastidiscono gli adulti. Da vedere anche i titoli di coda, fino alla fine ("Nessun Dodo è stato maltrattato durante le riprese del film").
Visto in 2D, non credo di aver perso qualcosa per la mancanza degli occhialini, diventati ormai, a mio avviso, più una moda per poter fregare qualche € in più al botteghino, che una vera e propria rivoluzione cinematografica.

Da vedere anche solo per la scena finale: "Vede? L'avevo detto io.... Aggiunto come decorazione...si, un paio di pesci palla!"



Tagged: , , , , , , , , , , , ,

2 commenti :

  1. Non ricordavo ci fosse Darwin! devo ricederlo: anche perché questa linea di animazione brtitannica è una delle mie preferite

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stop motion batte la CGI 10-0 senza possibilità di confronto!!!

      Elimina

SCRIVI PURE: chiunque spara cazzate, perché non dovresti tu?

però ricorda, se devi offendere, fallo con stile!