Mi sapreste spiegare perché, ultimamente, i film, se non sono dei mattonazzi di 2 ore e mezza (ma meglio buttarsi sulle 3) non vanno bene? (Cloud atlas 172 minuti, Lo hobbit 169 (558 minuti previsti per tutta la trilogia), Il cavaliere oscuro 152+165, Les misérables 157, The avengers 143, Skyfall 143, Hunger games 142, Django Unchained 165, Avatar 178, Harry Potter 159+174+136+151+133+147+146+125, Inception 142, Bastardi senza gloria 155, Pirati dei caraibi 150+141+168 , The departed 149, Inland empire 172, King Kong 187, Superman returns 154, Lettere da Iwo Jima 142, American gangster 171, Il codice da vinci 148, Transformers 3 156, Il petroliere 158)

Non che dispiacciano i film lunghi, o stare qualche mezz'ora in più davanti allo schermo, ma davvero l'endofunzione tra durata e qualità è corretta?!?!

2 commenti :

  1. No no, probabilmente no. Credo si pensi di poter raccontare "di più" aggiungendo minuti, arricchendo così il racconto da parte del regista, ma non sempre è così, anzi, personalmente a volte accade che questi minuti in più vengano utilizzati nel modo sbagliato, finendo per diventare noiosi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè registi/sceneggiatori/produttori e quant'altro non lo capiscono? Ultimamente, purtroppo, basta farlo lungo perchè diventi bello...sembra quasi che a Hollywood abbiano problemi di "lunghezza"

      Elimina

SCRIVI PURE: chiunque spara cazzate, perché non dovresti tu?

però ricorda, se devi offendere, fallo con stile!